Come comprare casa all’asta, alcuni consigli utili

Come comprare casa all’asta, alcuni consigli utili
Comprare casa all’asta vuol dire risparmiare fino al 20% dell’intero valore dell’immobile. ma come procedere nel modo più corretto ed evitare di incappare in brutte sorprese? ecco di seguito qualche breve consiglio innazitutto bisogna sapere che le case messe all’asta – in genere – provengono da fallimenti, mutui non rispettati o prestiti non saldati. in questi casi il creditore, di solito una banca, chiede una pubblica vendita per recuperare almeno parte delle somme spese. ci sono poi le aste che riguardano gli immobili messi in vendita dallo stato o da altri enti pubblici, le cosiddette cartolarizzazioni.
Una volta deciso di partecipare a un’asta immobiliare, cosa bisogna fare?
– affidarsi a un legale
– non dare per scontata la convenienza del prezzo
– valutare con attenzione i tempi a disposizione
– prendere visione dell’avviso di vendita, della relazione di stima, delle planimetrie, delle fotografie e di tutti i documenti disponibili almeno 45 giorni prima dell’asta
– leggere con attenzione la perizia, che specifica anche vincoli e oneri che saranno cancellati e quelli che resteranno a carico dell’acquirente
– visitare gli immobili, prima dell’asta, con l’ausilio del custode nominato dal giudice delle esecuzioni
– definire il limite massimo della somma che si vuole investire prima di partecipare all’asta
– informarsi con attenzione delle spese da sostenere oltre al prezzo di aggiudicazione
– prestare attenzione alle modalità di pagamento, quando si acquista all’asta è necessario disporre velocemente della cifra richiesta o farsi rilasciare un mutuo per tempo
– considerare i benefici fiscali, in quanto ai beni acquisiti con le aste immobiliari si applicano gli stessi benefici previsti per i trasferimenti immobiliari

– fare attenzione agli immobili occupati. nel caso in cui l’immobile sia occupato senza regolare contratto d’affitto, il nuovo proprietario dovrà provvedere a proprie spese a eseguire lo sfratto, rivolgendosi a un legale che procederà all’immediata liberazione tramite ufficiale giudiziario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiama ora
1
Ciao, sono Manuel,
come posso aiutarti?
Powered by

Confrontare